Capita di vivere un periodo di difficoltà, di malessere, ed è normale volersi prendere cura della propria salute mentale tanto quanto è normale andare dal medico per la propria salute fisica. Ci si può anche affidare ad un professionista per fare un percorso utile ad esplorare certe aree della propria persona, imparare a gestire meglio la propria vita o per acquisire nuove competenze utili a gestire le difficoltà della vita. Non c’è nulla di male nel rivolgersi a un professionista se stiamo vivendo una situazione che compromette la nostra soddisfazione e crescita personale.

Lo psicologo può aiutarci a capire perché sentiamo certe emozioni e perché persistono. Possiamo imparare, grazie ad una psicoterapia, a gestire le nostre paure in modo più costruttivo. Lo psicoterapeuta inoltre aiuta a farci vedere le cose veramente importanti per noi, di godere del proprio presente, a essere più pazienti e comprensivi con noi stessi. S’impara a gestire lo stress e le incertezze della vita con più calma. Con l’aiuto di uno psicologo si può rinforzare la propria autostima, iniziando a volersi più bene.

Lo psicologo sostiene la persona aiutando a capire, riattivare e consolidare le proprie capacità, energie e risorse, permettendo così di trovare soluzioni e di attenuare il disagio che si prova. Rivolgersi a uno psicologo ritaglia uno spazio personale in cui confidarsi e confrontarsi ritrovando punti di riferimento interni e risposte, aiuta il paziente a trovare la chiave per risolvere i suoi problemi.

Lo spazio della psicoterapia diventa un momento da dedicare a sé, in cui poter riflettere e ragionare con calma su ciò che non ci dà soddisfazione nella vita. Quell’ora insieme ad un professionista, diventa un regalo che ciascuno di noi può farsi per diventare la migliore versione si se stessi!

Autore

Dottoressa Maddalena Biondi